Ricerca a testo integrale

Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore



Condizioni di lavoro

I modelli di durata del lavoro: individuali e flessibili

Oltre a interessanti settori di compiti, l'Amministrazione federale offre condizioni di assunzione attrattive e modelli di durata del lavoro all'avanguardia. L'organizzazione individuale e flessibile della durata del lavoro è un importante strumento che permette di motivare i collaboratori. Questi ultimi dispongono di un'ampia scelta di modelli flessibili di durata del lavoro. Anche il telelavoro e il job-sharing fanno parte dell'offerta.
Tipo:  PDF
Durata del lavoro convenuta 2015
Ultima modifica: 03.10.2014 | Grandezza: 60 kb | Tipo: PDF

Tipo:  PDF
Durata repolamentata del lavoro 2014
Ultima modifica: 18.09.2013 | Grandezza: 24 kb | Tipo: PDF

Tipo:  PDF
Durata repolamentata del tempo di lavoro per l'anno 2014 degli impiegati a tempo parziale
Ultima modifica: 18.09.2013 | Grandezza: 52 kb | Tipo: PDF

Le vacanze: in base all'età

Il diritto alle vacanze si misura secondo l'età. I collaboratori dai 20 ai 49 anni hanno diritto a cinque settimane di vacanza all'anno, mentre i collaboratori al di sotto dei 20 anni e quelli tra i 50 e i 59 anni a sei settimane. A partire dal 60esimo anno di età le settimane di vacanza sono sette.
Tipo:  PDF
Giorni di libero 2015
Ultima modifica: 25.11.2014 | Grandezza: 28 kb | Tipo: PDF

Tipo:  PDF
Giorni di libero 2014
Ultima modifica: 24.09.2013 | Grandezza: 22 kb | Tipo: PDF

Il sistema salariale: trasparenza negli stipendi

Gli stipendi dell'Amministrazione federale sono trasparenti. Ogni classe di stipendio indica l'importo massimo che può essere guadagnato. Gli stipendi iniziali sono stabiliti in funzione della formazione e dell'esperienza professionale e di vita della persona da assumere nonché, in misura inferiore, della situazione sul mercato del lavoro. L'evoluzione dello stipendio avviene in base alla prestazione individuale.

Gli elementi fondamentali del sistema salariale sono il colloquio con il collaboratore e la valutazione del personale. Il colloquio con il collaboratore è finalizzato alla concertazione degli obiettivi, alla verifica della situazione lavorativa e allo sviluppo del personale. L'evoluzione dello stipendio avviene in base alla valutazione del personale. Quest'ultima tiene conto degli obiettivi concertati riguardanti le prestazioni e il comportamento. Per rimunerare le prestazioni straordinarie si dispone di premi di prestazioni. L'ammontare dello stipendio iniziale e la prestazione individuale determina la velocità con la quale si raggiunge l'importo massimo di una classe di stipendio.
Tipo:  PDF
Tabella dei salari: retribuzione 2015
Ultima modifica: 16.12.2014 | Grandezza: 116 kb | Tipo: PDF

Tipo:  PDF
Tabella dei salari: retribuzione 2014
Ultima modifica: 16.07.2014 | Grandezza: 230 kb | Tipo: PDF

Sulla base di profili di posti reali, l'Ufficio federale del personale ha definito 74 funzioni di riferimento. Si tratta di modelli tipici di funzioni che facilitano l'assegnazione dei posti alle classi di stipendio. Grazie a questi modelli di riferimento, nell'Amministrazione federale si possono fissare classi di stipendio analoghe per posti comparabili.
Tipo:  PDF
Funzioni di riferimento dell'Amministrazione federale
Valido da 16.11.2011 | Grandezza: 1131 kb | Tipo: PDF

L'Amministrazione federale attribuisce grande importanza alla parità tra uomo e donna in ambito salariale. La concretizzazione del principio costituzionale «salario uguale per un lavoro di uguale valore» rappresenta la base della politica salariale della Confederazione. Per sostenere i datori di lavoro nell'attuazione di questo principio costituzionale, nel mese di marzo del 2009 la Confederazione e le associazioni mantello dei datori di lavoro e dei lavoratori hanno lanciato un dialogo sulla parità salariale a livello nazionale. Il Consiglio federale è uno dei primi datori di lavoro ad aver firmato la convenzione concernente il dialogo sulla parità salariale. Questo accordo con le associazioni del personale federale obbliga il Consiglio federale a verificare i salari dei collaboratori dell'Amministrazione federale ed eliminare eventuali discriminazioni al più tardi entro la fine del 2014. Il Consiglio federale sottolinea in tal modo il suo ruolo di precursore per quanto riguarda la parità tra uomo e donna in ambito salariale.

Il rapporto di lavoro: modifica e risoluzione

Anche in periodi di ristrutturazione e di misure di risparmio la Confederazione intende essere un datore di lavoro affidabile. Per questa ragione, nei casi di soppressione di posti di lavoro dovuta a ristrutturazioni e riorganizzazioni si applica un piano sociale concertato con le parti sociali. Per le persone a cui si sopprime il posto di lavoro si prevedono anzitutto misure quali il trasferimento all'interno della Confederazione, il collocamento, il perfezionamento e la riqualificazione professionale e, a seconda dell'età, il pensionamento anticipato. A tutti gli impiegati minacciati dal licenziamento deve essere offerto almeno un posto ragionevolmente esigibile. Con queste misure, l'Amministrazione federale sottolinea la propria volontà di evitare, per quanto possibile, i licenziamenti.

Fine zona contenuto



http://www.epa.admin.ch/themen/arbeit/00231/index.html?lang=it